Author Archives: wp_1646065

  • 0

Category : ASTROCHAKRAZIONI

ASTROCHAKRAZIONI di AGOSTO

di Roberto La Ricca

ARIETE (21 Marzo-20 Aprile)

Potrete contare su affermazioni molto lusinghiere nei vostri confronti, grazie anche al vostro desiderio di mostrarvi competenti e inattaccabili. Sarete più che mai affermativi e desiderosi di inserirvi in molte situazioni; ma non esagerate e provate ad accontentarvi quando incontrate una soddisfazione. Soprattutto, evitate di non far sentire a chi vi è vicino che conta più del resto. Incontri interessanti, anche in viaggio.

Chakra di riferimento: 2

TORO (21 Aprile-20 Maggio)

Aspettatevi qualche imprevisto o qualche contrasto, anche se riuscirete ugualmente a trovare il modo di evitare conseguenze fastidiose. Spesso vi sentirete feriti da una circostanza, da una frase, da un atteggiamento. Anche se capirete che non c’è una precisa volontà a monte, avrete la sensazione che tutto congiuri contro di voi. Ma non resterete certo con le mani in mano e direte ciò che vi passa nella testa e nel cuore. Alla fine la vostra espansività sarà apprezzata e, addirittura, premiata.

Chakra di riferimento: 3

GEMELLI (21 Maggio-21 Giugno)

Cercate di stabilire anche una comunicazione non verbale con gli altri, puntando sull’espressività dello sguardo e sulla gestualità. I pianeti, sia quelli a favore sia quelli che lo sono meno, vi invitano a potenziare le qualità seduttive, ma anche ad integrare maggiormente fisico e spirito e a non esprimervi esclusivamente attraverso il canale della mente. Tenetevi lontani da dimostrazioni gratuite di qualsiasi natura.

Chakra di riferimento: 2

CANCRO (22 Giugno-22 Luglio)

Sarà bene contenere l’entusiasmo suscitato da novità che alimenteranno le vostre fantasie; potrebbe trattarsi, infatti, di vaghe possibilità che richiedono un appoggio convinto da parte degli altri, e non è il caso di rendersi dipendenti dagli umori e dalla disponibilità altrui. Per conoscere meglio chi avete vicino basterà avere l’accortezza di osservare chi frequenta o a cosa attribuisce importanza. Evitate di dedicarvi a prove di forza che potrebbero prosciugarvi.

Chakra di riferimento: 5

LEONE (23 Luglio-23 Agosto)

Agosto segnerà punti importanti a vostro favore e avrete occasioni per divertirvi, viaggiare e rilassarvi ma non puntate troppo sul Ferragosto, uno dei giorni meno congeniali. Marte colorerà di rosso il mese e farà crescere il vostro desiderio di vivere intensamente. Se non indulgerete nell’imporre la vostra volontà o la vostra visione delle cose, concedendo spazio e autonomia con piena fiducia a quanti vi circondano, potrete godere di un mese davvero eccellente.

Chakra di riferimento: 4

VERGINE (24 Agosto-22 Settembre)

Sarete attratti dalle novità, da tutto ciò che promette nuovi sviluppi e che vi permetta di esprimervi fuori dai soliti schemi. Gli accordi che avete recentemente avviato ora cominceranno a dare frutti, mentre si farà strada anche una sana voglia di puro divertimento e svago. Abbiate fiducia in ciò che provate e…provate a manifestarlo! In amore i pianeti e l’intuizione vi aiuteranno e si prospettano incontri interessanti.

Chakra di riferimento: 5

BILANCIA (23 Settembre-22 Ottobre)

Agosto è diviso tra sogni futuri e piccoli nostalgie, ma poco influente dal punto di vista pratico. Viaggi e nuovi ambienti vi porteranno stuzzicanti sorprese, ma attenzione a non impegnarvi in un dispersivo gioco di potere che potrebbe far sfumare una bella conquista. Se invece siete in coppia, avrete la possibilità di risolvere incomprensioni, di superare passati errori di comportamento e di ritrovare l’intesa erotica, ammesso e non concesso che sia questo il vostro desiderio.

Chakra di riferimento: 6

SCORPIONE (23 Ottobre-22 Novembre)

E’ un momento un pò controverso, nel caso rimaniate troppo fermi sulle vostre posizioni. Se cercate di suscitare le attenzioni altrui, rischiate di essere fraintesi e rimanere particolarmente perturbati. Dispensate amore ed energie, ma non aspettatevi riscontri immediati. Cercate di uscire fuori da calcoli o bilanci e invece cercate continui adattamenti in movimento, create nuovi equilibri. Ricordatevi dell’essenza del Tao e cercate di viverla anche nei particolari.

Chakra di riferimento: 1

SAGITTARIO (23 Novembre-21 Dicembre)

Molto affine al vostro carattere, questo agosto vi catapulta direttamente sul palcoscenico dell’estate. In alcuni casi la vostra intraprendenza potrà risultare eccessiva, oppure le vostre proposte saranno troppo originali per essere completamente accettate da tutti. Un viaggio può essere occasione non solo di svago e avventura, ma anche di sorprendenti esperienze. Alla fine il vostro reportage, oltre a documentare una vacanza ben riuscita, vi fornirà delle importanti rivelazioni su voi stessi.

Chakra di riferimento: 2

CAPRICORNO (22 Dicembre-20 Gennaio)

L’attore Alan Alda dice: “Gli uomini e le donne sono compatibili come l’acqua e l’aceto. Per questo si devono mescolare continuamente, altrimenti si separano”. Mescolare è un atto magico, semplice e vitale, da mettere in pratica senza paura di perdere in purezza. A voi di solito non piace molto ma semplicemente perché avete dimenticato gli aspetti positivi che questo atto ha sulla vostra psiche. Riprovateci!

Chakra di riferimento: 4

AQUARIO (21 Gennaio-19 Febbraio)

Se siete al lavoro, sarà necessario difendere i vostri diritti e far sentire la vostra voce per ottenere ciò che vi spetta. Naturalmente evitate di assumere atteggiamenti che potrebbero essere fonte di critiche da parte altrui. In amore non siate troppo accondiscendenti di fronte ai colpi di testa del partner, ma ugualmente cercate di non essere duri nel caso doveste criticarlo. Non state zitti, ma sappiate trovare in ogni caso le parole giuste per riavvicinarsi.

Chakra di riferimento: 3

PESCI (20 Febbraio-20 Marzo)

Cercate di ricollegarvi alle sensazioni del corpo, imparate a limitare le emozioni da cui vi sentite pervasi, portate a compimento i movimenti bloccati da quella sensazione di dipendenza che avvertite e abituatevi a decifrare e a soddisfare in modo appropriato le vostre necessità. Sentirvi capaci di uscire fuori dalla routine può farvi stare molto bene. Fate qualcosa di bello per voi e tutto, come per incanto, comincerà ad andare nella direzione voluta.

Chakra di riferimento: 2


  • 0

Category : ASTROCHAKRAZIONI

ASTROCHAKRAZIONI di LUGLIO

ARIETE (21 Marzo-20 Aprile)

Le vostre energie scorrono favorevolmente all’esterno e si esprimono fluidamente con situazioni e luoghi nuovi, stimolanti, mentre tendono a ristagnare all’interno di nuclei definiti e circoscritti.

E’ facile per voi, esuberanti e istintivi, commettere gaffe o arrecare involontarie ferite. Disponetevi a osservare con più attenzione le reazioni altrui al vostro comportamento e alle vostre parole.

Chakra di riferimento: 3

TORO (21 Aprile-20 Maggio)

Sarà difficile che riuscirete a decidere, guardandovi nello specchio, di che cosa avete veramente bisogno. La colpa è del vostro umore capriccioso. Venere suggerirà desideri mai sopiti di trovare la vostra oasi felice, ma potreste stancarvi subito di una certa tranquillità, per colpa di Marte. Placate la mente, per quanto vi sia possibile e guardate alla vita con occhi differenti.

Chakra di riferimento: 2

GEMELLI (21 Maggio-21 Giugno)

Cercate di uscire dal labirinto della vostra mente, dove le domande e le risposte si succedono a ritmi impressionanti, ma rimangono senza una concreta manifestazione esterna. Ora è il momento di confrontarsi nel vostro ambiente con persone che potranno fungere da navigatore per trovare più facilmente la via di uscita al vostro potenziale energetico. Non comportatevi da consiglieri, ma immergetevi nelle vostre relazioni.

Chakra di riferimento: 3

CANCRO (22 Giugno-22 Luglio)

Stenterete forse a trovare il vostro ruolo tra gli altri e nelle varie situazioni perché vi sentirete combattuti tra istinto e ragione: dimenticate un’esperienza negativa del passato che può ora condizionare il vostro stato d’animo. Scriverete episodi o esperienze-chiave della vostra storia. Rileggendo le vostre parole emergeranno sentimenti nuovi o metterete a fuoco i problemi.

Chakra di riferimento: 5

LEONE (23 Luglio-23 Agosto)

Molti pianeti a favore vi porteranno ad essere inevitabilmente in primo piano. Arriverete a toccare il top almeno in una delle vostre questioni che più vi stanno a cuore e il cuore batterà forte. Insomma, tutto sarà come piace a voi. Vi ritroverete a pensare che un anno fa vi trovavate a un punto critico e ora invece tutto sembrerà fluido, scorrevole e vivace, come di certo non potevate immaginare.

Chakra di riferimento: 4

VERGINE (24 Agosto-22 Settembre)

“È il dubbio che fa avanzare l’uomo nel suo cammino” sostiene Paulo Coelho. Quindi sia benvenuto questo dubbio, soprattutto se state passando dalla fase delle belle teorie a quella della pura pratica. Sappiate fare incontrare nel vostro cuore gli opposti e dissolverli, semplicemente partecipando alla vita e a quello che vi propone. Ballate, fate esprimere il vostro corpo, da soli o in compagnia.

Chakra di riferimento: 2

BILANCIA (23 Settembre-22 Ottobre)

Potrete essere spesso accompagnati da un’innegabile inquietudine interiore. Se saprete recepire le suggestioni celesti, scoprirete che amore vuole dire anche comprensione e, se il caso lo richiede, aiuto concreto a chi amate o a chi ripone fiducia in voi. I pianeti in questo mese disporranno il vostro cuore e la vostra mente a una visione più ampia, rispetto alle consuetudini, dell’amore.

Chakra di riferimento: 2

SCORPIONE (23 Ottobre-22 Novembre)

Indecisi se seguire le vostre intuizioni o assecondarle ai vostri impulsi, rischiate di perdere di vista le vostre reali motivazioni. Vi serve fare un pò di pulizia. Evitate luoghi e situazioni troppo “calde”. Nella comunicazione non siate troppo minimali, soprattutto nel caso vi venga richiesta una precisa presa di posizione. Ok, vi piace il mistero, ma chi vi è vicino ora potrebbe non avere gli stessi vostri gusti.

Chakra di riferimento: 1

SAGITTARIO (23 Novembre-21 Dicembre)

I riscontri che attendevate non li avrete subito, ma prolifereranno per incanto quando non saranno più una prerogativa. Non pretendete che gli altri abbiano i vostri stessi ritmi: in questo momento ben pochi riusciranno a starvi dietro. Gli altri saranno troppo importanti per venire trascurati, in ogni frangente della vostra vita e quindi non fatevi condizionare dalla voglia di primeggiare.

Chakra di riferimento: 3

CAPRICORNO (22 Dicembre-20 Gennaio)

Potrà succedere che eventi particolari facciano saltare i vostri programmi. I pianeti vi invitano a non voltare le spalle a chi ha bisogno del vostro aiuto, anche se questa potrebbe essere una tentazione verso chi vi ha deluso. Se vi rendete conto che la vostra rabbia ha colpito a sproposito, ammettete l’errore, rinunciando all’orgoglio. Concedete un’altra volta, anche se solo per parlare, ma non fatevi bloccare.

Chakra di riferimento: 2

AQUARIO (21 Gennaio-19 Febbraio)

State attenti a non eccedere nel cambiare troppo spesso direzione o nel porvi in condizione giudicante perché potreste incorrere in qualcuno che vi metterà alla berlina. Questo mese vi richiederà molta sincerità, soprattutto con voi stessi, e vi accorgerete che non potete continuare a comportarvi nello stesso modo che in altri momenti può avervi portato successi. Comunque, controllate i vostri scatti di nervi, se non volete altre complicazioni…

Chakra di riferimento: 1

PESCI (20 Febbraio-20 Marzo)

Di fronte a ogni vicenda inattesa chiedetevi quale insegnamento state ricevendo e cercate di comprendere quali aspetti della personalità ostacolano la vostra crescita. Avrete l’occasione di aprirvi alla spiritualità attraverso nuovi stimoli culturali. Non disconnettetevi però dalla vita reale e cercate la vostra oasi d’acqua e di sole dovunque vi troviate.

Chakra di riferimento: 7

“È il dubbio che fa avanzare l’uomo nel suo cammino” sostiene Paulo Coelho. Quindi sia benvenuto questo dubbio, soprattutto se state passando dalla fase delle belle teorie a quella della pura pratica. Sappiate fare incontrare nel vostro cuore gli opposti e dissolverli, semplicemente partecipando alla vita e a quello che vi propone. Ballate, fate esprimere il vostro corpo, da soli o in compagnia.

Chakra di riferimento: 2

BILANCIA (23 Settembre-22 Ottobre)

Potrete essere spesso accompagnati da un’innegabile inquietudine interiore. Se saprete recepire le suggestioni celesti, scoprirete che amore vuole dire anche comprensione e, se il caso lo richiede, aiuto concreto a chi amate o a chi ripone fiducia in voi. I pianeti in questo mese disporranno il vostro cuore e la vostra mente a una visione più ampia, rispetto alle consuetudini, dell’amore.

Chakra di riferimento: 2

SCORPIONE (23 Ottobre-22 Novembre)

Indecisi se seguire le vostre intuizioni o assecondarle ai vostri impulsi, rischiate di perdere di vista le vostre reali motivazioni. Vi serve fare un pò di pulizia. Evitate luoghi e situazioni troppo “calde”. Nella comunicazione non siate troppo minimali, soprattutto nel caso vi venga richiesta una precisa presa di posizione. Ok, vi piace il mistero, ma chi vi è vicino ora potrebbe non avere gli stessi vostri gusti.

Chakra di riferimento: 1

SAGITTARIO (23 Novembre-21 Dicembre)

I riscontri che attendevate non li avrete subito, ma prolifereranno per incanto quando non saranno più una prerogativa. Non pretendete che gli altri abbiano i vostri stessi ritmi: in questo momento ben pochi riusciranno a starvi dietro. Gli altri saranno troppo importanti per venire trascurati, in ogni frangente della vostra vita e quindi non fatevi condizionare dalla voglia di primeggiare.

Chakra di riferimento: 3

CAPRICORNO (22 Dicembre-20 Gennaio)

Potrà succedere che eventi particolari facciano saltare i vostri programmi. I pianeti vi invitano a non voltare le spalle a chi ha bisogno del vostro aiuto, anche se questa potrebbe essere una tentazione verso chi vi ha deluso. Se vi rendete conto che la vostra rabbia ha colpito a sproposito, ammettete l’errore, rinunciando all’orgoglio. Concedete un’altra volta, anche se solo per parlare, ma non fatevi bloccare.

Chakra di riferimento: 2

AQUARIO (21 Gennaio-19 Febbraio)

State attenti a non eccedere nel cambiare troppo spesso direzione o nel porvi in condizione giudicante perché potreste incorrere in qualcuno che vi metterà alla berlina. Questo mese vi richiederà molta sincerità, soprattutto con voi stessi, e vi accorgerete che non potete continuare a comportarvi nello stesso modo che in altri momenti può avervi portato successi. Comunque, controllate i vostri scatti di nervi, se non volete altre complicazioni…

Chakra di riferimento: 1


  • 0

Roberto La Ricca

Roberto La Ricca
Astrologo iscritto al CIDA, profondamente attratto da sempre dalla filosofia indiana, dallo Yoga e dalla Medicina naturale e olistica. Ha alle sue spalle studi di Erboristeria e Farmacia a livello universitario e ha lavorato in collaborazione con ditte operatrici a livello nazionale in campo erboristico. Ha iniziato ad interessarsi e praticare l’astrologia dal 1980, svolgendo numerosissimi temi natali e consulenze, senza trascurare una continua ricerca e lo studio delle varie problematiche ad essa collegate. Interessato dall’astrologia in tutte le sue forme, ha seguito l’astrologia Vedica, grazie ad alcuni viaggi in India e sviluppato metodiche di insegnamento semplici e pratiche. Ha tenuto e tiene corsi di gruppo e individuali, realizzato articoli per magazine del settore e non, e interventi su varie pubblicazioni e su siti web, partecipando a trasmissioni televisive e radiofoniche. Dal 2012 al 2017 si è occupato della supervisione dei contenuti astrologici della testata storica del settore “Sirio”, dove cura anche la rubrica della posta “Astri e Karma”. Svolge stage su vari argomenti di natura astrologica, sull’Astrologia del Karma e incontri volti a conoscere meglio il sistema dei Chakra. Dal 2007 ha elaborato il sistema “AstroChakraTest” che permette una lettura accurata del campo energetico di una persona (attraverso l’analisi dello stato dei Chakra grazie a una speciale apparecchiatura e allo studio dei transiti planetari sul tema natale) ai fini di individuare eventuali percorsi di riequilibrio laddove questo si renda necessario, e svolge consulenze periodiche in varie città italiane, presentando a volte anche il progetto all’interno di specifici incontri. Musicista sperimentale e appassionato ascoltatore, ha collaborato alla realizzazione di alcune produzioni discografiche indipendenti, curato la colonna sonora per spettacoli di danza e teatro, da solo e in gruppo, ed è coinvolto nel trovare connessioni fra le energie planetarie e le alchimie sonore, approfondendo anche lo studio del momento storico e sociale nel quale si sviluppano nuove correnti o avvengono determinati fenomeni.


  • 0

ASTROCHAKRAZIONI di GIUGNO

Category : ASTROCHAKRAZIONI , CHAKRA

ASTROCHAKRAZIONI di GIUGNO

ARIETE (21 Marzo-20 Aprile)

Mercurio e Marte non collaborano ai vostri progetti individuali e condiscono i rapporti con gli altri di spezie che non amate particolarmente. Se non potete permettervi uno stacco, prendetevi una vacanza simbolica, distaccandovi mentalmente dalle situazioni e dalle reazioni alle quali queste vi inducono. Non limitate la vostra generosità, ma al tempo stesso non state a regalare le perle ai porci.

Chakra di riferimento: 2

TORO (21 Aprile-20 Maggio)

Nel vostro passato è racchiuso un prezioso tesoro. Utilizzatelo per migliorare voi stessi, per rafforzare il vostro carattere e per evitare errori già commessi. Quest’atteggiamento vi potrà essere utile in alcune occasioni. Una persona amica vi aiuterà a uscire da una situazione complicata nella quale vi trovate da tempo: una volta risolto questo problema, vi sentirete finalmente più sollevati.

Chakra di riferimento: 5

GEMELLI (21 Maggio-21 Giugno)

Ora dovrete continuare a organizzarvi con metodo e agire e parlare con prudenza. Appare utile controllare la vostra naturale spontaneità che talvolta vi porta a concedere fiducia facilmente o a compiere imprese con fin troppa leggerezza. Sarà saggio non mettere il piede in troppe scarpe ed evitare prese di posizione troppo frontali o irremovibili.

Chakra di riferimento: 5

CANCRO (22 Giugno-22 Luglio)

L’appoggio di Marte vi rende più sicuri di voi stessi e più disposti a mettervi in gioco; in questo mese sorprenderete voi stessi ed il partner, riuscendo a ridare vitalità anche ai rapporti un pò logorati dal tempo e dall’abitudine. Le difficoltà passate vi hanno temprato e reso più resistenti, indirizzandovi in modo più lucido e consapevole verso le vostre mete.

Chakra di riferimento: 3

LEONE (23 Luglio-23 Agosto)

Attraverso il superamento dei limiti e degli obiettivi che vi eravate imposti, vi siete potuti affacciare ad una più alta fase evolutiva, abbandonando ciò che era vecchio e ormai infruttuoso. Ricostruire un nuovo stile di vita adesso è la vostra sfida, sarete facilitati da un Giove benevolo che vi proporrà le occasioni giuste per orientare le vostre scelte esistenziali. Novità di rilievo in amore.

Chakra di riferimento: 6

VERGINE (24 Agosto-22 Settembre)

Grazie a un Mercurio favorevole dal giorno 5, farete bene ad affidare i vostri messaggi alla parola (proferita o scritta) e ad esprimervi all’interno di un gruppo ben consolidato. Non perdete occasione per chiarire, spiegare o esternare ciò che pensate. In amore riuscirete così a contrastare una Venere non troppo magnanima e a fare quattro passi salutari fuori…dalla vostra mente.

Chakra di riferimento: 5

BILANCIA (23 Settembre-22 Ottobre)

A volte in un rapporto la cosa più importante diventa quella di dare più spazio alla fiducia. Questo, forse, renderà la vita meno movimentata ma può portare verso la riuscita perfetta. Sarete consapevoli delle vostre attuali esigenze, ma potreste avere qualche difficoltà ad esprimerle: l’importante è non covare dubbi o risentimenti che porterebbero ad accumulare tensione, a rischio di esplosione.

Chakra di riferimento: 3

SCORPIONE (23 Ottobre-22 Novembre)

Certo che giugno non è tra i mesi che amate di più, con tutta quella luce del giorno e quel caldo così ostici alla vostra natura! Ecco, quindi, che cercherete di compensare il vostro disagio dandovi da fare nell’attività, peraltro con notevoli riscontri. Si riaffaccerà il vostro lato vulcanico, capace di sfornare soluzioni e idee a getto continuo. Farete colpo nelle giuste occasioni, ma anche a sorpresa.

Chakra di riferimento: 5

SAGITTARIO (23 Novembre-21 Dicembre)

I vostri desideri non sempre collimeranno con chi è vicino a voi e occorrerà cercare una qualche sorta di compromesso. Non è nelle vostre corde, ma potete farcela! Ritroverete così l’entusiasmo e l’ottimismo che vi contraddistinguono. Tuttavia, sarà sempre meglio controllare l’impulsività, anche nel caso che finalmente vi siano riconosciute quelle ragioni che per tanto tempo vi avevano negato.

Chakra di riferimento: 3

CAPRICORNO (22 Dicembre-20 Gennaio)

Difficoltà di comunicazione, una delusione o il riaffiorare di alcuni ricordi potrebbero interferire con una fase di disponibilità, ma serviranno a farvi rivedere alcuni vostri atteggiamenti. Il rigore morale e un realismo non sempre generoso vi ispirano a volte giudizi severi e poco inclini alla tolleranza. Provate ora a interessarvi di persone diverse da voi, che di solito rappresentano una scomoda realtà.

Chakra di riferimento: 1

AQUARIO (21 Gennaio-19 Febbraio)

Le persone amiche vi stimoleranno, nel bene e nel male, ad adottare alcuni atteggiamenti che potrebbero risultare poi assai promettenti. In amore dal giorno 9 la situazione sembra virare verso il bello, ma non date per scontato nulla. Nuove conoscenze e piccoli o grandi viaggi possono favorire situazioni inedite e stimolanti in campo affettivo, come piace a voi!

Chakra di riferimento: 4

PESCI (20 Febbraio-20 Marzo)

Non aspettate il plauso degli altri. Sintonizzarvi sull’uditorio non vi aiuta ad essere dei bravi artisti, sono le vostre capacità e la vostra creatività a fare la differenza. Nell’attività potrete fare passi in avanti grazie alle buone influenze dell’ambiente o alla buona fama che vi circonda. Occhio invece costante al fronte economico, dove le uscite sovrastano le entrate. Incontri molto piacevoli, complice un rinnovato fascino.

Chakra di riferimento: 2


  • 0

ASTROCHAKRAZIONI di MAGGIO di Roberto La Ricca

Category : ASTROCHAKRAZIONI

ASTROCHAKRAZIONI di MAGGIO

 

ARIETE (21 Marzo-20 Aprile)

Chakra di riferimento: 5

 

Anche se siete abili a convivere con l’instabilità delle situazioni intorno a voi, mantenere alcuni punti di riferimento può veramente fare la differenza a vostro favore. Cercate di fluire con le novità ma non perdete di vista chi siete. In amore sarete seduttivi, ma decisamente imprevedibili. Evitate sport estremi e movimenti bruschi, prediligete le camminate e lo yoga e concedetevi di approfondire i vostri interessi.

 

TORO (21 Aprile-20 Maggio)

Chakra di riferimento: 4

 

Liberatevi dall’assunzione di un ruolo preciso che vi può portare a comportarvi in modo diametralmente opposto a quello che vorreste. Lasciate cadere le identificazioni e pensate alla vostra gratificazione, soprattutto in termini affettivi. Questo è il mese delle conquiste e delle riconquiste, delle inaspettate e favorevoli situazioni nella vostra vita intima e nella ricerca del piacere.

 

GEMELLI (21 Maggio-21 Giugno)

Chakra di riferimento: 5
Bel mese questo maggio per la vostra vita sociale e professionale, difficilmente sbaglierete un colpo. Sarete molto ricercati e oggetto delle attenzioni altrui. Dovrete guardarvi solo dalla pigrizia e da una certa superficialità in amore che può farvi compiere scelte non opportunamente calibrate. Per il resto, la vostra rinascita comincia ad essere ben avvertita e le vostre endorfine se ne compiaceranno non poco.

 

CANCRO (22 Giugno-22 Luglio)

Chakra di riferimento: 3

 

Il ritmo mutevole dei pianeti evidenzia emozioni disordinate e atteggiamenti piuttosto drastici: tra simpatia e ostilità, tra odio e amore ci sono infinite sfumature, non siate così viscerali e ostinati. Cercate di non disperdere la vostra forza interiore attribuendo alle manchevolezze degli altri delle possibili insoddisfazioni. Se siete pratici e concentrati su di voi, non mancheranno proficui risultati.

 

LEONE (23 Luglio-23 Agosto)

Chakra di riferimento: 6

 

La vostra attenzione a persone e situazioni sarà implacabile, nulla potrà sfuggirvi, neanche il minimo dettaglio. Per ottenere però risultati positivi, dovrete evitare di mettervi in cattedra, di cercare di imporre la vostra opinione o il vostro modo di vedere le cose, anche se a voi sembrerà di farlo nel modo meno autoritario possibile. Leggete e scrivete, cantate e suonate, giocate, ma seriamente.

 

VERGINE (24 Agosto-22 Settembre)

Chakra di riferimento: 6

 

Da parte vostra ci vuole un piccolo sacrificio per attivare la situazione, un sacrificio che comporta dei rischi di esposizione ma che potrebbe risultare ripagato a piene mani. Cercate di tenere le energie sempre a un alto livello: quello che riuscirete ad ottenere potrà essere direttamente proporzionale a quello che riuscirete a dare. A fine mese vi sentirete forse un pò stanchi, ma ci arriverete soddisfatti e rimborsati.

 

BILANCIA (23 Settembre-22 Ottobre)

Chakra di riferimento: 2

 

Cercate di accantonare per ora i desideri impossibili o comunque improbabili, ma convincetevi invece che avete tutte le risorse necessarie per fronteggiare qualunque situazione e scacciate le crisi di scoraggiamento che potrebbero rallentarvi o bloccarvi del tutto senza motivo. L’immaginazione è una sorgente vitale a cui attingere e non una fonte di produzione di nuovi inquietanti interrogativi.

 

SCORPIONE (23 Ottobre-22 Novembre)

Chakra di riferimento: 3

Il vostro autocontrollo sarà meno ferreo del solito e qualche volta la parola sarà più veloce del pensiero, per cui potrete finire per dire quello che non pensate o che forse sarebbe stato meglio tacere. Cedere non è mai facile per voi, ma accettare non è impossibile e apre tutta una serie di possibilità che vi faranno scoprire nuove e gratificanti emozioni. Praticare movimento all’aria aperta si rivelerà provvidenziale.

 

SAGITTARIO (23 Novembre-21 Dicembre)

Chakra di riferimento: 5

 

Maggio è imprevedibile quanto basta per mettere in conto qualche momentanea caduta d’umore, cui farà seguito una brusca risalita e voi allora fate buon viso a cattivo gioco, aspettando con fiducia il turn-over planetario. Chiudervi in voi stessi non è però una soluzione adeguata. Comunicate, sinteticamente o per metafore, ma non rinunciateci. In amore e nell’eros, non siate troppo aggressivi.

 

CAPRICORNO (22 Dicembre-20 Gennaio)

Chakra di riferimento: 1

 

Siete di fronte al bivio di sempre: la carriera o la vita familiare? Non vi sarà facile stare con i piedi in due scarpe e comunque vi sentirete scomodi, nonostante sappiate adattarvi alle contrarietà meglio e più di tanti altri. Siate generosi con voi stessi e dedicate attenzione a ciò che può darvi realmente piacere. Vedetevi come umani e non come macchine, deciderete poi.

 

AQUARIO (21 Gennaio-19 Febbraio)

Chakra di riferimento: 5
Risentite molto dell’avvio di questa incerta primavera e tutta questa instabilità vi rende poco sereni e confortevoli. Cercate di non mettervi troppo in opposizione alle persone cui volete bene, perché potreste provarci gusto e mettervi a fare il bastian contrario solo per provocarli. Non siate troppo critici e passate sopra dove è possibile farlo, sarete più leggeri.

 

 

PESCI (20 Febbraio-20 Marzo)

Chakra di riferimento: 3

 

Marte, a favore da metà mese vi vede propositivi e spinti a non rimandare più ciò che non deve essere procrastinato. Muovetevi, create occasioni, facilitate accordi e incontri e non ve ne pentirete, anzi ne avrete tutto da guadagnarci. Datevi la possibilità di fare qualcosa di nuovo, di mettervi alla prova in una situazione per voi inedita e la vostra autostima crescerà in maniera esponenziale.

 


  • 0

ASTROCHAKRAZIONI di Aprile 2019 di Roberto La Ricca

Category : ASTROCHAKRAZIONI

aprile 2019

ARIETE (21 Marzo-20 Aprile)

Chakra di riferimento: 2

Sappiate essere abbastanza saggi da capire quando acconsentire a un aiuto da parte di qualcuno: non è per nulla detto che lasciarsi aiutare sia sintomo di debolezza. In amore sarete ora più propositivi e potrà venire fuori anche qualche situazione interessante che vi richieda un ruolo diverso da quello che assumete di solito. Da metà mese vi sentirete più che mai in prima linea nel flusso degli eventi.

TORO (21 Aprile-20 Maggio)

Chakra di riferimento: 6

E’importante muoversi con fiducia nel futuro e con uno stato d’animo e mentale positivo, perché sarebbe un peccato non attivare questa energia trasformatrice che vi sostiene e che ora potrete avvertire in maniera netta. Aprile vi potrà dare molto se avete curato bene finora i vostri interessi e vi siete alleggeriti dai pesi degli ultimi tempi. Cambiate abiti e abitudini, considerate un nuovo look.

GEMELLI (21 Maggio-21 Giugno)

Chakra di riferimento: 5

In questo mese, volenti o nolenti, dovrete dare la priorità agli altri più che a voi stessi. Prendetela come una buona opportunità per migliorare le relazioni, perché di solito non è che vi concediate spesso questa possibilità, per via dei molti impegni che affollano la vostra mente. Cercate di non ferire troppo con il vostro senso critico e, a seconda dei casi, di essere tolleranti verso i difetti altrui. Potrete chiarire così una recente incomprensione.

CANCRO (22 Giugno-22 Luglio)

Chakra di riferimento: 2

La prima metà di aprile vi vede alle prese con molte cose che, in un modo o nell’altro, si stanno definendo. Cercate di non perdere la visione d’insieme e non fissatevi sui particolari. Il pensiero positivo può sostenervi quando siete alle prese con gli inevitabili rimandi al passato, ma la vostra coscienza del momento ha bisogno di un rapido aggiornamento. Per questo ed altro farete bene a farvi trovare pronti.

LEONE (23 Luglio-23 Agosto)

Chakra di riferimento: 5

La prima arte del mese vi vede ancora pensierosi, ma con l’avvicinarsi della Pasqua comincerete a scrollarvi di dosso le pesantezze degli ultimi mesi e vi predisporrete a mettere in atto quei cambiamenti di cui avete un gran bisogno. Nelle amicizie e nelle relazioni fate il primo passo per un riavvicinamento e non fatevi mal consigliare dal vostro orgoglio. Il braccetto corto non vi appartiene.

VERGINE (24 Agosto-22 Settembre)

Chakra di riferimento: 3

La voglia di agire per cambiare le cose può spingervi a prendere qualche decisione impulsiva o a farvi fare cose inusuali per il vostro carattere: cercate di non esagerare. La vostra suscettibilità può essere molto stimolata. Non mostratevi troppo scontrosi o rompiscatole nel rapporto con gli altri e vi accorgerete di saper tener testa a tutto e a tutti con grande abilità. Concedetevi la possibilità di imparare cose nuove e adottare nuovi atteggiamenti.

BILANCIA (23 Settembre-22 Ottobre)

Chakra di riferimento: 1

Molte situazioni stanno cambiando. Vi sentite come se stesse traslocando verso una nuova casa, dove avete portato già tutte le vostre cose ma ora arriva il momento di sistemarle per bene. Accontentatevi di soluzioni graduali e piano piano ci riuscirete, non fatevi sommergere dai pensieri sul futuro. Da questo caos nascerà presto un ordine molto soddisfacente. In campo economico è il momento di controllare meglio le vostre uscite, a volte fuori luogo.

SCORPIONE (23 Ottobre-22 Novembre)

Chakra di riferimento: 2

L’orizzonte planetario è abbastanza libero da suggerirvi manovre difficoltose, ma assolutamente alla vostra portata. Nel lavoro cercate di organizzarvi e di contenere le uscite: è il momento giusto per vedere se siete veramente soddisfatti della vostra banca, del vostro gestore telefonico, del vostro consigliere e non sia il caso di tagliare alcune spese inutili. Buon momento per iniziare una cura o un ciclo di massaggi.

SAGITTARIO (23 Novembre-21 Dicembre)

Chakra di riferimento: 3

Ci sono due o più cose contemporaneamente e dovrete in qualche modo operare una scelta, ma fate sì che questa non sia troppo affrettata: non fatevi condizionare dal nervosismo. Tenete bene gli occhi aperti, perché ora il rischio di prendere qualche cantonata o che vi rifilino qualche patacca, è un pò più alto del solito. Tra le quattro mura di casa vi sentirete particolarmente stretti o perturbati. In amore, non fate troppo conto su eventuali novità.

CAPRICORNO (22 Dicembre-20 Gennaio)

Chakra di riferimento: 1

Sentite che dovete fare qualcosa, ma non riuscite a mettere a fuoco esattamente i vostri obiettivi. Forse volete fare tanto, cambiare tutto, essere molto diversi da come apparite solitamente e siccome l’impresa è enorme, è probabile che vi limitiate solo a parlarne: cercate di scegliere però il momento giusto. Curate la vostra forma fisica, ma anche qui occhio a non esagerare o saranno dolori…articolari!

AQUARIO (21 Gennaio-19 Febbraio)

Chakra di riferimento: 3

Vorreste vedere subito i risultati del vostro agire e pensare, ma gli altri non avranno lo stesso vostro passo e potrebbero a volte spazientirvi. Fate le scorte di sale in zucca e con la vostra saggezza otterrete comunque il massimo possibile. Allora, dedicate attenzione a voi stessi prima, cercate di volervi bene e di non riempire vuoti con presenze che si rivelerebbero poco gratificanti. Poi, invece apritevi al mondo che le occasioni non mancheranno.

PESCI (20 Febbraio-20 Marzo)

Chakra di riferimento: 4

Avete un mese nel quale sarete liberi di riempire il vostro diario giorno per giorno, senza particolari costrizioni. L’unico limite è la pigrizia o la stanchezza pregressa. Contate sulle vostre idee e le soluzioni che troverete risulteranno essere quelle più idonee al momento. Sono probabili piacevoli novità sia nelle nuove conoscenze sia sul fronte dei rapporti consolidati di amore o amicizia.

 


  • 0

Le Tisane per i Chakra

Category : CHAKRA

Tisane-Chakra

Dott.ssa Anna Maria Bisogni. Biologa – Farmacista – Erborista

Le Tisane di Riequilibrio dei Chakra.

I sette chakra sono centri energetici che presiedono alle funzioni organiche e mentali del nostro corpo, le piante medicinali possono aiutarci a bilanciarli, rilassarli ed energizzarli. Queste contengono un fitocomplesso farmacologicamente attivo e possiedono un’energia vibrazionale specifica che risuona con l’organo o l’apparato in squilibrio energetico e quindi con il chakra di riferimento, riportando l’omeostasi e stimolando il percorso di guarigione.

Le piante che compongono queste sette tisane, sono state selezionate con cura particolare: provengono da coltivazioni biologiche o da raccolta nel loro ambiente di crescita spontanea nell’appropriato periodo balsamico. E’ stato altresì effettuato un dovizioso controllo organolettico (colore, taglio, odore, sapore) delle piante essiccate e della tisane per la valutazione dell’integrità ed attività del loro fitocomplesso e della loro energia vibrazionale.

Tisaneweb

1° CHAKRA MULADHARA – tisana composta prevalentemente da radici come tarassaco, cicoria, bardana, liquirizia favorenti la depurazione, lo stimolo delle surrenali, armonizzanti, solidificanti e dall’equiseto grande pianta remineralizzante dello scheletro.

Questa tisana sarà indicata come coadiuvante nei reumi, calcolosi, artrite, astenia.

Modo d’uso: un cucchiaio raso in 250ml di acqua fredda, bollire per dieci minuti e poi lasciare in infusione per altrettanti minuti, filtrare e bere una o due tazze al giorno.

2° CHAKRA SWADHISTANA – tisana con foglie e fiori prevalenti, verga d’oro, salvia e santoreggia agiscono coadiuvando la stimolazione dell’ipotalamo e degli organi sessuali. Calendula, mirto e cannella hanno effetto di regolazione nei disturbi femminili (dolori, infiammazioni varie).Betulla e sambuco depurativi e diuretici eccellenti, sono coadiuvanti nelle nefriti e litiasi.

Modo d’uso : un cucchiaio raso in 250 ml di acqua bollente, infusione di venti minuti. Filtrare e bere una o due tazze al giorno.

3° CHAKRA MANIPURA – tisana composta di radici e foglie, zenzero e curcuma mettono in movimento l’energia bloccata, la liquirizia ha azione armonizzante e lenitiva, la menta, la verbena odorosa e la genziana sono digestive stomachiche e corroboranti, l’angelica ed il rosmarino stimolanti e carminative.

La sua azione sarà quella di coadiuvante nelle dispepsie, gastriti, gonfiori ed affaticamento posprandiale.

Modo d’uso: un cucchiaio raso in 250ml di acqua fredda, bollire cinque minuti, infusione di quindici minuti. Filtrare e bere una o due tazze al giorno dopo i pasti.

4° CHAKRA ANAHATA – tisana composta da fiori e foglie, rosa e lavanda hanno un effetto profondamente armonizzante le emozioni e rilassante; biancospino e passiflora sono sedativi cardiovascolari, antispasmodici; il tiglio è distensivo, calmante e achillea è digestiva e stimolante la circolazione.

Tisana coadiuvante nelle insonnie, disturbi circolatori, distonie neurovegetative, spasmi ed irritabilità.

Modo d’uso: un cucchiaio raso in 250ml di acqua bollente, infusione di venti minuti, filtrare e bere due tazze al giorno.

5° CHAKRA VSHUDDA – tisana composta da foglie e fiori, lavanda e biancospino sono sedativi armonizzanti le distonie neurovegetative (tiroide-cuore), la melissa è antispasmodica, calmante, rinforza la saggezza che viene dal cuore ed è stimolante sia fisica che intellettuale come la menta ed il timo. Piantaggine, sambuco, eucalipto e timo sono antisettici e antinfiammatori polmonari.

Questo infuso sarà coadiuvante nei disturbi dell’apparto respiratorio, nelle distonie neurovegetative e nelle astenie.

Modo d’uso: un cucchiaio raso in 250ml di acqua bollente, infusione di venti minuti, filtrare e bere due tazze al giorno.

6° CHAKRA AJNA – tisana composta prevalentemente di foglie, rosmarino, alloro, borraggine sono piante tonificanti e stimolanti, danno chiarezza e forza interiori in particolare lavanda, verbena e menta hanno anche proprietà rinfrescanti, armonizzanti.

Infuso coadiuvante nelle insonnie, emicranie, mal di testa, stanchezza.

Modo d’uso: un cucchiaio raso in 250 ml di acqua bollente, infusione 20 minuti. Filtrare e bere da una a due tazze al giorno.

7° CHAKRA SAHASRARA – tisana composta con foglie, fiori, radici, piante che stimolano l’apertura della mente. Angelica tonifica l’ipotalamo e stimola l’ipofisi, salvia e rosa simboleggiano l’energia ancestrale che esce dai reni e sale al capo, la salvia è vitalizzante e favorisce il radicamento. Lavanda e centella sono piante di riequilibrio energetico.

Infuso coadiuvante nelle vertigini, confusione mentale e favorente la concentrazione.

Modo d’uso: un cucchiaio raso in 250 ml di acqua bollente, infusione 20 minuti. Filtrare e bere una o due tazze al giorno.

 


  • 0

AGGIUSTARE LA SINTONIA E CAVALCARE L’ONDA

Di Massimo Bongini

1Cosa spinge quaranta persone ad abbandonare il letto caldo nel cuore di una notte di Dicembre e a percorrere fino a due ore in auto per assistere a un comunissimo sorgere del Sole nei giorni del Solstizio? Cosa li convince a stare in piedi saltellando per resistere al gelo del suolo ghiacciato che sale dalle gambe e irrigidisce il corpo, in attesa del momento fatidico? Cos’è che all’improvviso sospende il respiro e fa dimenticare tutto, quando i primi raggi filtrano le nuvole all’orizzonte, allineandosi perfettamente con l’imponente parete nordorientale di un complesso nuragico di almeno 3500 anni?

Probabilmente ci sono tante risposte quanti erano i presenti. Ma queste esperienze condivise in gruppo sempre più frequentemente in ogni parte del mondo, non possono più essere liquidate come fanatismo new age o pura curiosità di gente annoiata. Anche laddove si è già sostenuti da un credo religioso, oggi inizia ad emergere in modo chiarissimo un bisogno più forte di sentirsi partecipi di eventi naturali per ritrovare un senso e un “riallineamento” con l’armonia delle forze e dei cicli cosmici che stiamo rischiando di perdere del tutto. Armonia ed equilibrio che stiamo iniziando a cercare di nuovo nel nostro corpo attraverso pratiche e discipline vecchie e nuove, ma che stiamo riscoprendo come antica scienza negli studi e nelle scoperte dell’”archeoastronomia”, fino a ieri relegata ad una ristretta elite di appassionati e ricercatori, ed oggi sempre più ascoltata, accettata e indagata anche dalle scienze classiche. Questo attraverso migliaia di megaliti e costruzioni preistoriche che mostrano geometrie e proporzioni multiple (solstizi e lunistizi nelle diverse fasi dell’anno, ascendenti e discendenti siderali, ecc.) in allineamenti e corrispondenze talmente precisi da reggere ampiamente il confronto con i calcoli matematici e statistici di una possibile casualità.

2Se oggi nemmeno da esperti e scienziati ci è dato di comprendere con certezza il significato e l’antico uso di queste “macchine di pietra” (tutto ciò di cui si parla sono solo ipotesi, niente è mai stato dimostrato sinora), da “ignoranti” o neofiti abbiamo però la libertà di recarci in questi luoghi e cercare d’immedesimarci nei nostri progenitori, nella loro visione del mondo e dell’universo, della vita e della morte. E quanto meno ammirare e onorare l’immane sforzo e l’estrema perizia con cui hanno realizzato certi siti. Stare… nel momento in cui in cui un evento ciclico si ripete, ma anche un’alba, un tramonto, una luna piena, un’eclissi… e cercare di ascoltare quell’armonia risuonare come frequenza nelle cellule del proprio corpo, stabilire un contatto e una risonanza coi nostri centri dell’energia sottile.

3

Ma, continuando a farci domande sul valore così speciale dei giorni di questo periodo dell’anno… cos’è il Natale se non la trasposizione cristiana di un evento cosmico celebrato tra tutte le culture in ogni parte del mondo? Cristiana e non solo, perché le “nascite” (ovviamente convenzionali e simboliche) di decine di maestri e guide spirituali, ed anche celebrazioni pagane e misteriche indipendenti da qualsiasi credo religioso, vengono fatte cadere sempre in questa data. Quei giorni hanno una grande importanza, perché segnano un “passaggio di stato” che agisce (secondo antiche e recenti dottrine) su forze ed energie di ogni livello: astronomico-planetario, naturale (i viventi e non dei tre regni sulla Terra) e umano. In sostanza, influenza e risuona col nostro corpo, la nostra psiche e la nostra coscienza. Esiste quindi un valore ancestrale e cosmico che i nostri antenati hanno saputo riconoscere, osservando la Natura, percependo i suoi influssi e mutamenti, le sue Leggi.

4

Cosa “vedevano” i nostri antenati? Dal 21 Dicembre, giorno del solstizio (“sole fermo”), il Sole ormai debolissimo (massima distanza dal piano dell’equatore, minima permanenza nel cielo e a bassissima altezza sull’orizzonte) esita, sembra non farcela a riprendersi. La notte è più lunga che mai. La natura sembra trattenere il respiro in questa fase di sospensione. Nelle antiche celebrazioni, quando gli uomini vivevano ancora secondo i ritmi naturali e in contatto costante con gli elementi, si accendevano fuochi e si facevano riti di “solidarietà” per sostenere e incoraggiare il Sole. Ma ecco che proprio intorno al 25 il sole inizia lentamente a risalire. La sua LUCE riprende a guadagnare tempo e forza sul buio. E’ una rinascita, quello che alcuni chiamano “il ritorno del Sole Bambino”.

5

La morte apparente che vediamo all’esterno corrisponde al massimo movimento profondo, sottile: la spoliazione del superfluo, il ritirarsi nella grotta, il ritorno all’essenza. E così, anche noi, possiamo corrispondere a queste forze che ci influenzano e rimettere ordine nella nostra vita, mettere a fuoco i propositi per un nuovo ciclo. E’ il momento dell’intuizione, della selezione naturale dei semi, da proteggere e nutrire per ciò che vorremo far germogliare, crescere e realizzare di noi. E’ un tempo per la pazienza e la fiducia in una naturale ripresa, nel ritmo e nell’andamento ciclico della vita, che se assecondato ci fa partecipi di un grandioso ordine evolutivo. E’ l’ora delle fiabe, dell’incanto, della meraviglia, della fantasia, della gioia, del canto e del suono, del silenzio, della leggerezza… Del tenere vicine le proprie relazioni, le persone e le cose care. Del condividere affetto e doni in uno scambio simbolico che richiama l’abbondanza e la generosità della natura

Questa… è l’opportunità reale che ancora oggi possiamo vivere se riusciamo ad uscire dal vortice consumistico, dalla distrazione e dall’indifferenza. E’ tutto sotto il cielo a portata di mano. Basta aggiustare la sintonia, connettersi e cavalcare l’onda.

Massimo Bongini

per LifeLive

(L’evento citato nell’introduzione si è svolto il 17 Dicembre 2017 al Nuraghe Santu Antine di Torralba, organizzato e condotto dall’Archeologa Ilaria Montis e dal ricercatore in archeoastronomia Mauro Peppino Zedda. Foto di Massimo Bongini e Adri Gi – Viaggio Parallelo)

1

 


  • 0

I CHAKRA NON ESISTONO ?

Tags :

Category : CHAKRA

I CHAKRA NON ESISTONO ?

Di Massimo Bongini

Quando un sistema di credenze accumulate nel disordine e nella superficialità si cristallizza in un immaginario collettivo distorto e congestionato… bisogna resettare. Azzerare e ripartire dall’inizio.

Materia ed Energia

Quello che noi chiamiamo materia, realtà tangibile, dimensione misurabile e dimostrabile su base scientifica… è di fatto solo una convenzione, una base comune che l’uomo si è dato quando ha deciso di voler esplorare la realtà globale dell’universo coi soli strumenti della logica e del “discrimine razionale”. Più la indaghiamo questa materia e più ci sfugge. Da quando la fisica si è lanciata, con strumenti più sofisticati, nello studio del microcosmo, da un lato ha continuamente constatato sconvolgenti analogie con leggi e realtà del macrocosmo, quello che chiamiamo Universo, e dall’altro non ha trovato altro che “forme dell’Energia”, dovendo sempre rinunciare a poter dire di aver raggiunto il fatidico elemento fondante, la particella originaria della materia.

Immagina 1 blogPerché ogni volta che si crede di trovare qualcosa (è successo per le molecole, poi per gli atomi, poi per i quark…) ogni volta, andando più a fondo, scendendo più nel piccolo, non si scopre che vuoto… e particelle addensate sempre più microscopiche e inafferrabili. Ed “effetti” di un’energia sconosciuta. Gli stessi elettroni sappiamo che non sono mai stati “visti”, ma si può solo osservare l’effetto del loro passaggio, e recentemente si sta persino ipotizzando che non esistano tanti elettroni ma “uno solo”, in tutto l’Universo, “lo stesso”, in ogni atomo, in ogni sistema, non solo in tutto l’Universo ma “in ogni tempo”, perché la sua compresenza in qualsiasi luogo contemporaneamente possiamo spiegarla solo con la sua capacità di attraversare dimensioni ed essere libero dalla linearità del tempo. È il testimone, l’agente invisibile di un’Energia che aggrega, che e tiene insieme tutto ciò che noi chiamiamo “materia”.

Ma quale energia?!!

Etimologicamente la parola ENERGIA significa “FORZA CHE STA DENTRO”: conosciamo forza di gravità, forza elettromagnetica, forza nucleare, cinetica, termica… ogni corpo dotato di massa sembra produrre ed essere nel contempo sottoposto a una continua interazione con numerose “forze”. Stiamo cominciando a capire che “Tutto è energia“e non possiamo più considerare concreto solo ciò che chiamiamo “materia” e che possiamo misurare e riprodurre.

foto blog2

 

Insomma, ciò che ormai costantemente da decenni si rende palese agli esperimenti e ai calcoli della la meccanica quantistica è una fondamentale unità di fondo dell’universo, dove la natura non ci rivela mai la presenza di un “costituente base” isolato e a sé stante, ma ci appare piuttosto come una complessa rete di relazioni e scambi energetici tra le varie parti del tutto.

Che cos’è che lo tiene insieme?!

Anche quando ci spingiamo a indagare in direzione opposta, nel macrocosmo, il mistero s’infittisce. Oggi in astrofisica si da per acquisita la realtà di un Universo molto diverso da come lo avevamo considerato prima. Oggi sappiamo che tutto ciò che pensavamo “vuoto” non lo è. Per cui solo una minima parte di ciò che chiamiamo materia (stelle, pianeti, elementi pesanti e allo stato gassoso…) lo compone. Meno del 5%. Tutto il resto è Materia Oscura ed Energia Oscura.

immagine 3

Sono Forze di un entità e di un potere inimmaginabile, diffuse omogeneamente nello Spazio,che sfuggono attualmente ai metodi di rilevazione perché, diversamente dalla materia conosciuta, non emettono radiazioni elettromagnetiche e si manifestano unicamente attraverso effetti gravitazionali di immensa influenza sui corpi celesti. Costituiscono il 95% di tutto ciò che siamo in grado di constatare dell’Universo e non abbiamo la più pallida idea di cosa siano.

Antiche scienze, antica saggezza

immagine 4

In tutto questo… possiamo stupirci che tutte le culture antiche del nostro passato abbiano avuto un nome (o molti nomi) per questa Energia Vitale Universale?

  • Gli yogi da millenni la chiamano prana
  • Per i Polinesiani è mana
  • Per i Cinesi è il qi
  • In Giappone è il ki, o rei-ki (forza dell’universo)
  • Ippocrate la chiamava vis mediatrix naturae
  • Il medico greco Galeno di Pergamo la chiamava pneuma
  • Il Maestro Hermes Trismegistos la menzionava come telesma
    L’alchimista Robert Fludd la chiamava
    spiritus
  • Per la kabala era luce astrale
  • Per gli esoteristi fluido magnetico
  • Lo psichiatra Wilhelm Reich le diede il nome di energia orgonica
  • Parapsicologia e scienze di frontiera la indicano come bioenergia
  • E ancora per nella mistica e nelle filosofie è stata collegata agli stessi concetti di Spirito, Luce, Dio, Natura, Principio Primo

Possiamo stupirci che questa energia sia da sempre alla base delle conoscenze e dei metodi di cura delle medicine tradizionali di ogni parte del mondo?!

E che, da queste, la realtà umana sia stata sempre considerata come animata da un complesso sistema energetico che la mantiene in relazione con le forze cosmiche? E che gestisce l’equilibrio di tutte le nostre parti? Quella fisica, quella mentale, quella emozionale, quella eterica, quella animica…

I tempi della scienza

Bene. Se desideriamo esplorare questa realtà così importante e non vogliamo passivamente attendere tempi e risultati della nostra scienza ufficiale, non resta che rivolgerci alle discipline tradizionali e alla nostra sperimentazione diretta.

Da una veloce ricerca per avere una panoramica sulle varie descrizioni del sistema energetico umano, possiamo dedurre che ogni scuola, ogni dottrina, ogni cultura ha individuato un suo schema di riferimento. Proprio perché non stiamo parlando di una realtà anatomica, troveremo descrizioni e modalità differenti, ma non per questo contraddittorie. Anche in questo caso, non possiamo pretendere di trovare realtà univoche e incontestabili: sono convenzioni, e per quanto sembrino non coincidere, sono la stessa realtà, o parti della stessa realtà, osservate e gestite da diversi punti di osservazione: Medicina tradizionale Cinese, Medicina Ayurvedica, Pranic Healing, Antroposofia, Bioenergetica, guarigioni spirituali, ecc…

immagine 6-7

La rappresentazione oggi più conosciuta e diffusa nel mondo occidentale è quella “semplificata” della medicina tradizionale ayurvedica indiana, adottata anche da buona parte delle cosiddette discipline olistiche per la sua essenzialità. Questa descrive i “centri dell’ energia vitale”, chiamati “Chakra”, che organizzano, gestiscono e influenzano tutte le sfere del nostro essere, da quella fisica fino a quella spirituale. Questi vortici hanno la funzione di assorbire l’energia universale per alimentare i vari livelli del campo energetico, collegarli con il corpo fisico, e rilasciare energia all’esterno, con un moto di rotazione spiraliforme e una collocazione del loro centro in corrispondenza di punti specifici della colonna vertebrale.

immagine8

Un flusso libero e regolare dell’energia dei chakra è segno di una condizione sana e vitale che interessa tutti gli strati dell’aura; quando invece si riscontrano blocchi, eccessi, squilibri significa che il sistema sta compensando situazioni di anomalia a livello fisico, o a livello mentale, emozionale, animico….

immagine10

Il loro buon funzionamento ed equilibrio quindi è di estrema importanze, perché un’alterazione prolungata è il segno di una stasi evolutiva e può sfociare in patologie comuni vere e proprie.

Derive New Age

immagine 11

L’idea che questi centri dell’energia possano venire aperti o riattivati con speciali tecniche o pratiche, ovvero che la loro condizione di squilibrio possa essere gestita “artificialmente” attraverso l’uso di mezzi esterni al sistema è stata estremamente distorta da molti decenni di mercificazione sconsiderata delle discipline orientali e dalla diffusione di un “esoterismo di massa”che ha condizionato a credere che si possano aprire, chiudere e riallineare i chakra a comando, magari pagando profumatamente l’intervento di un fantomatico taumaturgo. In realtà le tradizioni cercano di spiegare che i centri energetici sono un modo come un altro per rappresentare i diversi strati della coscienza umana e il loro innestarsi nella corporeità.

Immagine 12

Assai improbabile quindi poter agire meccanicamente in sostituzione di una dinamica energetica che è strettamente collegata ad un processo evolutivo animico-spirituale. Senza considerare che, come ben sa chi opera in campo terapeutico, spesso le “chiusure” servono a limitare, proteggere e preservare l’equilibrio di un organismo che lavora male per sue ragioni strutturali, e intervenire in modo improprio non solo non produce consapevolezza ma può addirittura aggravare gli squilibri, causando complicanze psichiatriche e comportamentali.

Ma più comunemente avviene che superato il bisogno indotto da qualche messaggio promozionale tendenzioso e la suggestione di aver ripulito i propri chakra, niente cambia davvero nella propria vita, e si deve tornare a rincorrere nuovi salvatori pescando a caso nel minestrone disordinato dell’offerta del mercato.

7 Chakra?

È importante considerare che l’idea che riusciamo a farci della geografia del nostro sistema energetico non potrà mai corrispondere a un dato reale ma sarà sempre approssimativa e incompleta, una convenzione, un artefatto basato su necessità e folklore della cultura che l’ha generata, utile a prendere consapevolezza di possedere un’anatomia anche energetica che fa da tramite tra noi e la fonte universale di vita. Lo dimostrano non solo le evidenti differenze tra i sistemi elaborati dalle diverse discipline tradizionali del pianeta, ma anche le differenti rappresentazioni e applicazioni dei paradigmi della stessa cultura indiana, derivanti da testi antichissimi che mostrano una realtà molto più ricca e complessa dei sette centri che immaginiamo. Insomma, né i sette, né i cinque, dodici, quindici o venti chakra potranno mai essere presi alla lettera né essere rinchiusi in schemi rigidi.

immagine new

 

Chakra-Test

Se l’intervento forzato, come abbiamo visto, è cosa controversa e delicata, la diagnosi fatta con criterio e guidata dall’esperienza può offrire chiavi di lettura della propria condizione generale e stimolo ad accrescere la consapevolezza di sé.

Immaginen15

Come esistono tanti differenti visioni del sistema energetico umano, ci sono molti modi per valutare la sua condizione. Oltre le metodiche specifiche stabilite da ciascuna disciplina collegata alle tradizioni antiche, in ambito terapeutico si usano altri sistemi. Sono tecniche più o meno efficaci ed eseguite in maniera più o meno corretta e consapevole da diverse categorie di operatori: test percettivi; test radiestesici; metodi basati sull’analisi di preferenze personali, sintomi e vari indicatori; macchine per la cosiddetta “lettura dell’aura” (molto indicative e discutibili), ecc.

Tra questi, non possiamo non segnalare il CHAKRA-TEST di Fiore d’Oriente (http://www.fioredoriente.live/chakra-test/), un metodo autodiagnostico basato su un questionario elettronico frutto di anni di ricerca e sperimentazione e nato dalla collaborazione tra il maestro yoga Maurizio Morelli (www.mauriziomorelliyoga.com) e Riccardo Sabatini di “Fiore d’Oriente” (www.fioredoriente.com). Il test fornisce un quadro complessivo dettagliato della situazione di tutti i livelli energetici e dei rapporti tra loro, aiutando quindi (con l’aiuto di una guida) innanzitutto ad interpretarla, e successivamente ad individuare i trattamenti conseguenti più adeguati che ci permettano di prendercene cura: pratiche, esercizi, alimentazione, massaggi, prodotti specificamente studiati, ecc.

In questo caso, naturalmente, i rimedi suggeriti non hanno la pretesa di risolvere direttamente lo squilibrio ma di mitigare gli scompensi e indagarne la causa. Sono strumenti naturali di aiuto e di supporto ma che richiedono una sincera volontà di intraprendere un percorso di consapevolezza più profonda e globale di noi stessi.

Le parole di Daniel Odier (sceneggiatore svizzero, autore di molti libri sulle tradizioni religiose orientali) calzano perfettamente in conclusione di questo articolo:

Immagine 16

Dimenticate i chakra, la loro percezione è completamente condizionata e illusoria, e dipende dalle vostre credenza. Se pensate che siano sette, ne sentirete sette. Se pensate che siano dodici, ne sentirete dodici. Se credete che non esistano affatto, ne sentirete mille. L’importante è che l’attenzione diventi più intensa, la capacità di concentrazione più acuta, e ciò porta alla possibilità di sentire intensamente tanto le aperture quanto le chiusure”.


Articoli del Blog

Change Language